Blog

Bisogna essere punti, per agire?

Le giornate mondiali dedicate alle api, alla biodiversità, alle lucciole… si susseguono a ritmo sostenuto. Sono campanelli di allarme per chi non vuol sentire? Pensare alle api significa evocare un alveare, una struttura mirabile fatta di migliaia e migliaia di individui, che comunicano tra loro con un linguaggio stupefacente al fine di coordinarsi  in una gamma di funzioni, differenziate per…

Continua a leggere

La leggenda di Smara: la strega del Piave

La Smara è un personaggio femminile dell’agordino, che si pone tra mitologia e credenza popolare, storia che tuttora persiste in certe vallate del bellunese e nel trevigiano. Della Smara si narra che fosse una donna non tanto bella, mal battezzata ed allevata peggio: di notte si trasformava in strega malefica e faceva venire gli incubi durante il sonno alle mogli…

Continua a leggere

Insetti colorati, le farfalle delle Grave di Ciano

Presenze apparentemente effimere, brillanti colori sguizzanti nell’aria … le farfalle associate alla bellezza, alla gioia di vivere ed alla spensieratezza poche volte ci fanno riflettere alla complessità che nascondono, cominciando ad esempio dalle 170.000 specie descritte finora delle quali conosciamo soltanto una minima parte. “Farfalle” e “falene” rappresentano un sesto di tutti gli insetti sottoposti a classificazione. È possibile trovarle…

Continua a leggere

Corsi d’acqua da risorsa a soggetto: la personalità giuridica dei fiumi

Inizio questo breve testo con una frase da sussidiario delle scuole primarie ‘L’acqua è una risorsa fondamentale per la vita nella terra’. Chi di noi non l’ha sentita durante le ore di geografia mentre il maestro spiega le ‘risorse’ del pianeta? Sono però proprio le verità più ovvie, quasi banali, quelle più difficili da afferrare, discutere e capire. Perché le…

Continua a leggere

Le Grave di Ciano nella Preistoria

Al di là dello specifico interesse naturalistico, che fa delle Grave del Piave di Ciano, un ambiente unico e di interesse europeo vi sono altri elementi che fanno di questa zona un luogo di totale rispetto per il valore archeologico, storico ed antropologico. Non si può negare il fatto che le Grave di Ciano, comprese tra il ponte di Vidor…

Continua a leggere

Sulle Grave di Ciano c’è chi sbaglia

Il ginepro (Denèvar), conifera con bacche, da noi cresce spontaneo.Molti in passato sono stati i suoi usi pratici e simbolici che per fortuna sopravvivono. Importantissimo per un ecosistema, brucia anche da verde, intaccabile dai tarli, dura centinaia di anni e la leggenda vuole che protesse la Sacra Famiglia nella fuga in Egitto e fu per questo benedetto, diventando simbolo della…

Continua a leggere

Tra terra e cielo

Accostare la difesa dell’ambiente alle immagini che ci vengono dallo spazio può sembrare una forzatura. Ma a pensarci bene, ciò che ci spinge alla preservazione e alla valorizzazione della natura è la ricerca della bellezza, dell’armonia e di quanto essa ci parli delle nostre comuni origini e di quanto possiamo scorgere del nostro futuro; così come alzare lo sguardo al…

Continua a leggere

La squadra tonda persa sulle Grave di Ciano

Si narra, e la cosa è diventata leggenda, che una impresario edile nel 1800, avesse alle sue dipendenze un giovane manovale non tanto sveglio, venuto da fuori paese, che tutti chiamavano Tonto Zuccone. Un giorno fu mandato alle Grave di Ciano per recuperare un po’ di sabbia fine che sarebbe servita per costruire il canapificio e le nuove case di…

Continua a leggere

Gravelando all’inizio del nuovo anno

Gennaio 2022.Le feste natalizie sono appena trascorse e le merci invendute brillano nelle vetrine illuminate mentre appaiono i primi “saldi”. Le strade, ancora sotto le fantasmagoriche luminarie, sono trafficate per la voglia di evasione, compressa dalle stagioni pandemiche. Le giornate sono davvero corte anche se il solstizio d’inverno ha già dato il via al risveglio della natura. L’antico adagio: “A…

Continua a leggere

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: